Le dichiarazioni dei protagonisti

Coach Sanfilippo: «Dovevamo finire meglio i quarti. Complimenti a Partenope»

Al termine della gara contro la Pallacanestro Partenope, coach Nino Sanfilippo commenta così la sconfitta: «Siamo arrivati all’ultimo quarto senza energie, mentre loro sono saliti di intensità grazie alla loro fisicità e alla panchina lunga. Non siamo riusciti a capitalizzare quanto di buono abbiamo prodotto e, in una gara come questa, certi errori li paghi. A questo si è aggiunta una situazione falli problematica già nel primo tempo. Gli arbitri sono stati molto bravi a mio avviso, ma credo che ci sia stato qualche fischio che ci ha messo in difficoltà. Al di là di tutto, Partenope ha vinto meritatamente al termine di una gara giocata come al solito con grande fisicità. Complimenti a loro».

Il tecnico fa però anche i complimenti ai propri ragazzi: «Nel complesso, sono soddisfatto della nostra prestazione. Qualche passaggio a vuoto c’è stato ma questo ci sta. Nel nostro roster abbiamo diversi elementi che non hanno mai giocato a questi livelli e l’amnesia può capitare. Il problema è che, contro certe squadre, l’amnesia la paghi cara. Dovremo essere più bravi, nelle prossime partite, a tenere il livello di concentrazione ancora più alto».

Il tecnico sottolinea poi le difficoltà incontrate nell’ultimo quarto: «Abbiamo fatto fatica a muovere il pallone. Erano tutti attacchi di palleggio e non di passaggio. Ci è mancata la capacità di andare in aria con costanza». Sanfilippo individua però la falla altrove: «Dovevamo essere più bravi a finire meglio i quarti. Come già detto, quando abbiamo prodotto uno sforzo per portarci in vantaggio, poi abbiamo chiuso sempre troppo vicini. Alla fine, la loro forza fisica è venuta fuori».

Il coach gialloblu non lascia comunque spazio allo sconforto: «È una sconfitta che pesa come tutte le altre. Ripartiamo facendo, come sempre, il miglior allenamento possibile. Proveremo a migliorarci in alcune situazioni tecniche, perché dal punto di vista dell’impegno non ho nulla da dire ai miei ragazzi».

Scannapieco: «Sconfitta che ci può stare. Niente drammi, campionato lungo»

Dopo la partita, è intervenuto ai microfoni anche il Dg gialloblu Fabio Scannapieco: «Non abbiamo assolutamente demeritato, giocando per oltre tre quarti allo stesso livello di Partenope. Abbiamo pagato, probabilmente, un carico di falli eccessivo durante la gara. Anche le diverse rotazioni tra le due squadre hanno poi inciso sull’esito finale della contesa. Siamo arrivati negli ultimi minuti senza la benzina necessaria e lo abbiamo pagato. La sconfitta ci può però stare, non facciamo drammi perché il campionato è ancora lungo».

Con grande serenità, il Dg stempera anche qualche polemica scaturita in campo da alcune decisioni arbitrali: «Sono cose che ci possono stare, che possono succedere durante una partita. Può capitare che un giocatore venga gravato di falli. È una cosa però normale. Non ci sono frustrazioni»

In chiusura, Scannapieco guarda avanti: «Noi dovevamo e dobbiamo entrare nei play-off, stare nei primi cinque. Oggi siamo secondi e cercheremo, da qui alla fine, di conservare questa posizione per arrivare alla post-season con un eventuale fattore campo a nostro favore».

 

Vincenzo Buoninfante
Ufficio stampa Semprefarmacia.it Basket Bellizzi

Intervista a coach Sanfilippo

Intervista al Dg Scannapieco