Il Basket Bellizzi cade 79-71 sul campo di Catanzaro

I gialloblu pagano un blackout nella seconda metà del 3° quarto

 

È un avvio di stagione non semplice per il Semprefarmacia.it Basket Bellizzi. A Catanzaro, nel recupero del 3° turno, i gialloblu incappano nella terza sconfitta su quattro partite disputate. Al “PalaGiovino” finisce 79-71 in favore dei padroni di casa, con Di Mauro e compagni che pagano il totale blackout verificatosi nella seconda metà del 3° quarto. Gli uomini di coach Sanfilippo, dopo essersi trovati avanti fino al +14, sciupano tutto e vedono svanire il successo.

LA CRONACA

L’avvio di gara è sprint da parte di entrambe le formazioni. Gli attacchi dimostrano di essere in gran giornata ed il punteggio alto lo dimostra. Chakir dà peso sotto le plance per Bellizzi, dall’altro lato Fall lascia intendere che non sarà una serata facile per la difesa ospite. I primi 10’ vanno via senza strappi nel punteggio, con le due squadre divise sempre da un solo possesso. Alla prima interruzione, il risultato è in perfetta parità (20-20).

Nella seconda frazione, gli ospiti escono meglio dai blocchi e cominciano a macinare punti. Chakir fa la voce grossa sotto canestro e trova 6 punti in meno di 3’. La tripla di Di Mauro e i due liberi di Esposito regalano il +8 a Bellizzi (23-31). Fall prova a scuotere i suoi ma i viaggianti fanno circolare con velocità la palla e centrano il bersaglio con grande disinvoltura. Il canestro con libero annesso realizzato da Manning, a poco più di 2’ dallo scadere, regala il massimo vantaggio ai suoi (28-37). Catanzaro prova a tamponare la falla e ci riesce grazie ai 5 punti di Rotundo, che mandano le squadre all’intervallo lungo sul punteggio di 33-40.

Al rientro dagli spogliatoi, l’inerzia del match pare essere tutta a vantaggio di Bellizzi. Al canestro in apertura di Fall, gli ospiti rispondono con le due triple in rapida successione di Beatrice e Di Mauro (35-46). Coach Sanfilippo trova risorse importanti anche dalla panchina. Iannicelli, in poco più di 1’, prima infila la tripla e poi conquista e realizza tre tiri liberi. È il massimo vantaggio per i gialloblu, che si portano sul +14 (40-54) a 4’ 56” dall’ultima interruzione. Nel momento migliore, però, gli ospiti smarriscono la bussola. La precisione al tiro cala vistosamente (anche a cronometro fermo), così come l’attenzione in fase difensiva. Catanzaro trova una reazione veemente, che si traduce in un pesantissimo parziale di 15-2 che cambia completamente volto alla gara. Alla sirena che chiude il terzo periodo, il tabellone segna 55-56.

L’ultimo quarto si apre con la tripla di Mavric, che regala il sorpasso alla compagine calabrese (58-56). Mandato in fumo tutto il vantaggio accumulato, Bellizzi è chiamato a non uscire mentalmente dalla partita e a reagire dopo batosta subita. La tripla di Manning permette agli ospiti di rimettere nuovamente il naso davanti (60-62). Il canestro dell’inglese resta, però, solo una dolce illusione. Sospinto dal proprio pubblico e dalla carica data dalla rimonta compiuta, Catanzaro mette a segno un parziale di 7-0 (67-62) che risulterà decisivo. I gialloblu producono il massimo sforzo fisico e mentale, riuscendo a riportarsi fino al -2 grazie alla tripla di Esposito (70-68). Procopio e Rotundo spengono però le velleità ospiti, firmando ancora un break di 9-3 che conduce alla sirena finale. Catanzaro batte così Bellizzi 79-71 ed infligge la terza sconfitta della stagione alla compagine cara a patron Pellegrino.

 

IL TABELLINO

CATANZARO BASKET PLANET
Procopio 11, Miljanic 13, Commisso 2, Stolic 11, Tarahija N.E., Mangione, Scala 1, Jancic N.E., Mavric 3, Dmitrovic 11, Malkic 3, Fall 24.
Coach: Umberto Di Martino.

BASKET BELLIZZI
Granata M. N.E., Mauriello N.E., Beatrice 12, Salerno N.E., Piacente N.E., Chakir 14, Manning 10, Granata D. 2, Iannicelli 11, Barrella, Di Mauro (C) 8, Esposito 14.
Coach: Antonino Sanfilippo.

PARZIALI: 20-20 (20-20); 13-20 (33-40); 22-16 (55-56); 24-15 (79-71).

 

 

 

Vincenzo Buoninfante
Ufficio stampa Semprefarmacia.it Basket Bellizzi